Pacchetti ospf

22 Giu
2009

Un LSP contiene al suo interno uno o più LSA (Link State Advertisement). Gli ASBR inseriscono negli LSA informazioni esterne all’AS. Gli Internal Router
generano solo LSA che descrivono le reti della loro area. Gli ABR propagano le informazioni di routing generate all’interno dell’area sull’area di backbone, che li instrada verso i router di backbone delle altre aree, che a loro volta le propagano all’interno delle proprie aree. Le informazioni topologiche propagate all’esterno hanno un livello di dettaglio minore rispetto a quelle generate e propagate internamente. Ogni router conosce:

  • L’identità degli altri router che appartengono alla propria aree, le metriche di ogni collegamento verso ogni destinazione.
  • Soltanto le destinazioni che sono presenti all’esterno della propria area.

Non conosce l’area in cui queste destinazioni si trovano (Tutte appaiono collegate direttamente all’ABR che le ha annunciate).
Gli LSA vengono propagate in flooding solo all’interno dell’area. Ogni LSA contiene l’id del router che lo ha generato ed un numero di sequenza incrementato ogni volta che il router genera un nuovo LSA. Quando un router riceve un LSA da un suo vicino, verifica se possiede già una copia nel proprio link-state database.

  • In caso negativo: memorizza LSA nella base di dati, lo conferma al mittente e lo inoltra su tutte le interfaccie tranne su quella da cui l’ha ricevuto.
  • In caso positivo: se il nuovo numero di sequenza è maggiore di quello della copia posseduta provvede ad aggiornare il database, mandare l’ack al mittente e inoltrarlo; se è inferiore rimanda indietro la copia più aggiornata che possiede al vicino che gli ha inviato la vecchia versione. Nel caso il numero di sequenza coincide invia soltanto un ack di conferma.

Attraverso gli LSA ricevuti i router costruiscono una mappa topologica della rete da cui ricavano la tabella di routing. Un router ABR mantiene un link-state database separato per ogni area a cui è collegato.

Comment Form

top